TERRA SANTA: CARITAS ROMA, QUESTA SERA PREGHIERA INTERRELIGIOSA PER LA PACE

Una preghiera interreligiosa per la pace in Terra Santa. A promuoverla questa sera a Roma (ore 19), raccogliendo l’appello lanciato da Papa Francesco domenica scorsa all’Angelus, è la Caritas diocesana. La veglia avrà luogo in contemporanea presso le chiese di "Santa Giacinta" alla Cittadella della Carità (Via Casilina Vecchia, 19) e di "San Damiano da Molokai" nel Parco di Villa Glori (ingresso da Via Venezuela, 19), e in tutti i centri Caritas aperti: mense, comunità di accoglienza, case famiglia. Promossa in collaborazione con l’associazione "Don Andrea Santoro", la veglia si svolgerà in concomitanza con l’iniziativa promossa a Tel Aviv e Gerusalemme dal Masorti Congregation NeveZedek e alla quale aderiscono cristiani, musulmani ed ebrei in tutto il mondo. Per monsignor Enrico Feroci, direttore Caritas, occorre "stare vicini ai nostri fratelli della Terra Santa per invocare l’Eterno, il Dio unico, affinché ci mandi la pace". In momenti cosi difficili "dobbiamo fare sentire la nostra preghiera al cielo". La scorsa settimana, mons. Feroci ha guidato un pellegrinaggio di operatori e volontari che a Gerusalemme, oltre ai luoghi della passione e risurrezione di Gesù, hanno incontrato le altre grandi fedi monoteiste, hanno visitato a Betania gli istituti delle suore Vincenziane e delle Missionarie comboniane, e il Caritas Baby Hospital di Betlemme pregando insieme per la pace.   

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy