SALE DELLA COMUNITÀ: MONS. BUSTI (ACEC), LE "SFIDE" PER IL FUTURO” “

Formazione, integrazione tra le diverse associazioni, coordinamento e riqualificazione culturale/pastorale. Sono alcune delle sfide per il futuro che monsignor Roberto Busti, vescovo di Mantova e presidente nazionale dell’Associazione cattolica esercenti cinema (Acec), ha declinato oggi all’assemblea generale dell’associazione in corso a Maguzzano (Brescia). "La gestione della sala – ha osservato – passa necessariamente attraverso la qualificazione culturale dell’animatore", e se "molto in questi anni è stato fatto", altrettanto è "da fare". Busti ha quindi citato la nuova rivista associativa "SdC-Sale della comunità", nata alla fine del 2010. Mentre "è convinzione unanime che l’esistenza di quattro associazioni di cultura cinematografica in ambito ecclesiale (Ancci, Csc, Cgs, Cinit) non risponda più alle sensibilità e alle esigenze attuali, sia in ambito sociale sia ecclesiale". Al riguardo chiede "un cammino comune che imbocchi speditamente la strada dell’integrazione ed eventualmente dell’unione delle quattro associazioni in un’unica associazione che raccolga i circoli di cultura cinematografica sparsi in tutta Italia". Il presidente dell’Acec ha quindi evidenziato l’importanza di un’"azione di concertazione sulla programmazione cinematografica, ma anche sulla programmazione teatrale e più in generale su quella culturale". Infine il digitale, "risorsa" ma pure "necessità", per il quale "rimane ancora fondamentale l’intervento creditizio dello Stato".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy