LAVORO: ANDOR (COMMISSIONE), "FONDI UE PER OCCUPAZIONE GIOVANILE IN ITALIA"

(Sir Europa – Bruxelles) – "Il programma dell’Italia che attua l’Iniziativa a favore dell’occupazione giovanile è molto ambizioso e dovrebbe interessare più di mezzo milione di giovani italiani che non lavorano, non studiano o non sono in formazione. Ciò tiene conto dell’urgenza di offrire a ogni giovane un’opportunità reale sul mercato del lavoro". László Andor, commissario per l’occupazione e gli affari sociali, commenta l’adozione, da parte dell’Esecutivo Ue, del programma operativo nazionale per l’Iniziativa a favore dell’occupazione giovanile (Yei) in Italia. Si tratta del secondo programma operativo adottato dalla Commissione dopo quello francese del mese scorso nell’ambito delle azioni comunitarie per dare lavoro ai giovani, con una dotazione di 6 miliardi di euro di cui possono beneficiare 20 Stati membri che hanno regioni in cui la disoccupazione giovanile supera il 25%. "Nell’ambito di questo programma – puntualizza la Commissione – l’Italia mobiliterà 1,5 miliardi di euro da diverse fonti, tra cui 1,1 miliardi di euro provenienti dal bilancio europeo (Iniziativa a favore dell’occupazione giovanile più Fondo sociale europeo)". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy