SALUTE: ISTAT, POPOLAZIONE INVECCHIA. PIÙ MALATTIE CRONICHE E DEMENZE SENILI

Si conferma una popolazione che invecchia quella italiana, fotografata dall’Istat secondo i risultati dell’indagine "Tutela della salute e accesso alle cure – Anno 2013" diffusa oggi in occasione del convegno tenuto a Roma, al ministero della Salute, organizzato da Istat, Regione Piemonte e ministero stesso. L’Italia è un Paese in cui le patologie croniche sono sempre più diffuse e nel quale, rispetto al 2005, anno della precedente indagine, diminuiscono malattie respiratorie croniche e artrosi, perché la popolazione che invecchia proviene da esperienze di vita più "sane" e curate sotto diversi profili, mentre aumentano i tumori maligni, Alzheimer e demenze senili. I risultati dell’Indagine 2013, effettuata su un campione di 120mila persone, costituiscono un contributo per comprendere, dopo sette anni rispetto all’indagine precedente, e in un periodo di congiuntura economica sfavorevole, se sono peggiorate o migliorate le condizioni di salute, se si sono modificate le modalità di accesso ai servizi sanitari, quali i comportamenti di tutela della salute e quali le differenze a livello regionali o socio-economiche. (segue)” “” ” ” “” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy