GAZA: BRASSEUR (APCE), "LA VIOLENZA NON RISOLVERÀ NULLA"

"La violenza non risolverà nulla". Anne Brasseur, presidente dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, esprime profonda preoccupazione per l’escalation del conflitto in Israele e sulla striscia di Gaza. “Esprimo le mie condoglianze alle famiglie di coloro che sono stati uccisi nei giorni scorsi durante le ostilità – afferma in una nota -. Indipendentemente dal numero di morti tragiche, tutti dovrebbero astenersi da rappresaglie violente. L’escalation della retorica cui stiamo assistendo su entrambi i lati è irresponsabile; non riporterà i morti, alimenterà solo la violenza". Di qui l’interrogativo: "Chi beneficia di questa escalation che distrugge" tutti gli sforzi di riconciliazione fatti finora da palestinesi e israeliani? "A nome dell’Assemblea – l’appello della presidente -, chiedo ad entrambe le parti di astenersi da ulteriori spargimenti di sangue e non solo di sedersi al tavolo delle trattative, ma di concordare finalmente una soluzione di pace sostenibile". La comunità internazionale, gli Stati americani ed europei "devono assumersi le proprie responsabilità e rafforzare sostanzialmente gli sforzi per aiutare israeliani e palestinesi a fermare la spirale di reciproca provocazione e ad abbattere il muro di odio e diffidenza che li divide".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy