CARDINALE ROMEO: "NON DISTOGLIERE LO SGUARDO DALLE EMERGENZE"

Un invito a "non distogliere lo sguardo dalle tante emergenze che, in questo tempo di crisi, la nostra città si trova a confrontare, come pure dalle pestilenze antiche e nuove che segnano il nostro territorio". È quello che rivolge il cardinale Paolo Romeo, arcivescovo di Palermo, nel suo messaggio per il 390° Festino di Santa Rosalia, patrona di Palermo (10-15 luglio). "Così non si può far festa e dimenticare l’emergenza sempre più cogente dei ‘senza casa’ che, pur assistiti temporaneamente in qualcuno dei loro bisogni, non intravedono prospettive di soluzioni future stabili e dignitose – sostiene il porporato -. La fede che può farsi motore dello sviluppo sociale, è in grado di gettare nuova luce su questo annoso problema". E, poi, "non si può far festa e dimenticare i tanti profughi che in questi ultimi mesi continuano a sbarcare sulle nostre coste: uomini e donne in cerca di libertà e di futuro, fratelli a cui abbiamo già dedicato tante energie, ma che ci chiedono ancora la dimostrazione concreta che la nostra fede può tradursi in accoglienza, solidarietà, giustizia". "Né – aggiunge – possiamo far festa e far finta di nulla di fronte alla piaga endemica della disoccupazione, specie quella giovanile, o al fenomeno del precariato che chiude orizzonti di speranza per le famiglie e reca sofferenza al futuro delle nuove generazioni". (segue)” “” ” ” “” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy