MEETING RIMINI 2014: UN VIAGGIO VERSO LE PERIFERIE DEL MONDO E DELL’ESISTENZA

"Verso le periferie del mondo e dell’esistenza. Il destino non ha lasciato solo l’uomo": è questo il tema della 35ª edizione del Meeting per l’amicizia dei popoli di Rimini, che si svolgerà nella città romagnola dal 24 al 30 agosto, e che è stato presentato oggi a Roma. Ricco il programma che prevede oltre 100 convegni, 14 esposizioni, 17 spettacoli e 10 manifestazioni sportive, con quasi 4000 volontari che lavoreranno al Meeting durante i sette giorni. A Rimini quest’anno si farà "l’esperienza di un viaggio verso le periferie del mondo e dell’esistenza, in cui paragonarsi con le sfide che la realtà pone". Sfide che rispondono al nome di "crisi della cultura occidentale, d’incapacità degli adulti di educare, di smarrimento del senso della vita, della migrazione d’interi popoli alla ricerca di un’ultima speranza, del futuro lavorativo incerto di milioni di giovani e meno giovani, del dramma di paesi alla ricerca della libertà, della violenza sofferta sempre più tragicamente dalle comunità cristiane nel mondo". "Il primo grande tema che il Meeting lancerà quest’anno – affermano gli organizzatori – sarà la documentazione della situazione di violenza, di guerra, d’inimicizia che il mondo soffre, attraversata dalla presenza di uomini che in tale contesto testimoniano una possibilità di amicizia e di incontro e di dialogo capaci di dare speranza e di costruire per la pace". (segue)” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy