LIGURIA: SIR REGIONE, STABILE LO STANZIAMENTO A FAVORE DEL FONDO SOCIALE

"Come Agesc (Associazione genitori scuole cattoliche) non possiamo che accogliere molto positivamente l’impegno della Regione per mantenere lo stanziamento del Fondo sociale destinato ad asili nido e all’assistenza all’handicap": lo afferma Cinzia Romitelli, membro dell’esecutivo nazionale Agesc, commentando a Sir Regione (clicca qui) la scelta della Regione Liguria di mantenere inalterati gli stanziamenti al Fondo sociale rispetto allo scorso anno. Saranno quindi garantiti, come per il 2013, 19 milioni da destinare alle fasce più deboli. "Dispiace però constatare che analogo impegno a destinare risorse aggiuntive a copertura del mancato finanziamento nazionale – aggiunge – non si riscontri per il diritto allo studio per le scuole primarie e secondarie e per le materne". In un momento in cui le famiglie stanno facendo grande fatica, "togliendo anche gli aiuti per il diritto allo studio dei figli, si rischia di penalizzare ulteriormente le famiglie e di far sì che aumenti il fenomeno, già preoccupante, della dispersione scolastica nella nostra regione". In generale, però, "la decisione della Regione sul mantenimento del budget per il Fondo sociale è una scelta corretta", rilancia Giovanni Sollenni, presidente provinciale del Mcl (Movimento cristiano lavoratori) di Genova.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy