EUROPA: FUCI, PROGETTO DA PROSEGUIRE "CON CORAGGIO E DETERMINAZIONE" (2)

In secondo luogo "nell’era della globalizzazione – sottolineano – è necessario avere delle istituzioni di governo che abbiano una più rapida capacità decisionale in campo economico", e se "l’unione monetaria è nata come primo mattone per un’unione politica", "oggi è il momento di portare a termine la costruzione cominciata per dare stabilità ai nostri bilanci e un futuro di lavoro possibile nell’eurozona". La Fuci chiede "l’istituzione di un processo politico decisionale comune a livello Ue per il coordinamento delle politiche economiche fiscali e di bilancio dei singoli Stati" e "una riforma dei poteri della Banca centrale europea", sul modello della Federal reserve statunitense, "per mettere in campo una vera politica di espansione monetaria in grado di combattere la disoccupazione". Contro "la crisi delle identità nazionali", l’appello è nella direzione di "una cultura europea integrata, culla di esperienze molteplici, laboratorio giovane e vivace di nuove idee volte alla realizzazione di un grande progetto europeo", di una "riforma di pensiero e di educazione" che "vede come luogo privilegiato l’Università". Infine la presenza del cristianesimo. "Pur essendo consapevoli che ‘l’Europa non è la prima culla del cristianesimo’ – concludono citando Giovanni Paolo II -, ‘certamente non si può dubitare che la fede cristiana appartenga, in modo radicale e determinante, ai fondamenti della cultura europea’".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy