DIOCESI: CATANIA, LA CARITAS DONA SCARPE E VESTITI AI MIGRANTI

Continua l’impegno della Caritas di Catania e dell’ufficio pastorale Migrantes a sostegno dell’emergenza sbarchi. Nella giornata di mercoledì 7 maggio, in seguito all’ennesimo arrivo di 340 migranti (compresi una trentina di minorenni e una cinquantina di donne) gli uffici pastorali diocesani su richiesta della Direzione famiglia e politiche sociali del Comune di Catania si sono resi disponibili per l’approvvigionamento di scarpe, vestiti e indumenti intimi per i numerosi sbarcati in attesa di riconoscimento: presso la stazione marittima del porto di Catania sono state distribuite più di 150 paia di scarpe, comprese calzature per neonati e bambini, 30 coperte e 300 capi d’abbigliamento, tutto materiale raccolto dalla diocesi e affidato alla Protezione Civile. A fronte dei continui e recenti sbarchi, don Piero Galvano, direttore della Caritas di Catania, ha rilanciato nelle scorse settimane la raccolta straordinaria di generi alimentari di prima necessità e vestiti. "Ricordiamo alla comunità cittadina – spiega la Caritas in un comunicato – che si accettano prodotti a lunga scadenza come pasta, latte, conserve, e vestiario di stagione, in particolar modo scarpe. La raccolta avviene direttamente presso l’Help Center (P.zza Giovanni XXIII) da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 12.30".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy