AVVENTO: MONS. LEUZZI (VICARIATO DI ROMA) A UNIVERSITARI, "C’È QUALCOSA DI PIÙ"” “

"Molti di voi collegano il tempo di Avvento con il Natale, lo considerano preparatorio alle feste natalizie. È vero, ma c’è qualcosa di più". È quanto scrive monsignor Lorenzo Leuzzi, vescovo ausiliare e direttore dell’Ufficio per la pastorale universitaria del Vicariato di Roma, agli universitari, in occasione dell’inizio dell’Avvento. "L’Avvento è il tempo che segna lo spartiacque tra il credere nelle tradizioni religiose e il credere nella presenza di Dio, oggi", prosegue il vescovo: "Se Dio non venisse oggi, la mia fede sarebbe una forte esperienza religiosa, certamente sociale e culturale; ma Lui, il Signore, non c’è". "È l’impazienza la vera rovina dell’attesa", scrive mons. Leuzzi a proposito dell’essenza dell’Avvento: "I cristiani sono impazienti, perché non capiscono se stessi, i propri ritmi, le proprie capacità". "Anche noi cristiani tendiamo a vivere fuori dal tempo", il grido d’allarme del presule, che osserva come "il mondo globalizzato ci spinge all’illusione di dover correre, di dover cambiare tutto a tutti i costi". L’appuntamento per i giovani universitari di Roma, per l’inizio di Avvento, sono i primi Vespri di sabato 29 novembre.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy