PACE: ORP, DOMANI IN PREGHIERA A BETLEMME E GERUSALEMME (2)

"Abbiamo voluto che il cammino si trasformasse nella Via Crucis, che è il cuore della fede cristiana, la croce portata con amore che vince il male", spiega monsignor Liberio Andreatta, Vice Presidente e Amministratore Delegato dell’Orp, che in queste ore si trova in Terra Santa in occasione del pellegrinaggio diocesano e nazionale per gli 80 anni di fondazione di Opera Romana Pellegrinaggi: "Ripercorreremo attraverso la Passione di Cristo l’atroce sofferenza umana che stanno vivendo queste popolazioni nelle ultime ore, pregheremo con loro e per loro perché l’odio non può e non deve avere l’ultima parola, da cristiani siamo chiamati a testimoniare il Cristo crocifisso, morto e risorto. È questo lo spirito che animerà i nostri passi".Dopo la Via Crucis nelle strade di Gerusalemme i partecipanti all’iniziativa di preghiera per la pace si raduneranno al Notre Dame Center, come previsto dal programma, dove la mattinata si concluderà con un momento di preghiera insieme alla comunità israeliana.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy