MOVIMENTI ECCLESIALI: MARIA VOCE, "IN USCITA, INSIEME, OPPORTUNAMENTE PREPARATI"

"In uscita, insieme, opportunamente preparati". Sono tre parole emerse dall’Assemblea generale dei Focolari che si fondono con i tre verdi affidati da Papa Francesco durante l’udienza concessa ai partecipanti a quell’assise: "contemplare, uscire, fare scuola". A citarli è stata Maria Voce, presidente dei Focolari, durante la conferenza stampa di presentazione del Congresso mondiale dei movimenti ecclesiali e delle nuove comunità. "Siamo nel pieno del 50° del Concilio Vaticano II", ha ricordato Maria Voce: "E la Chiesa tutta, quindi tutti noi, ci troviamo a confrontarci con le sue grandi intuizioni e il suo insegnamento". Altro motivo di sprone, "la persona di Paolo VI, venuta alla ribalta in occasione della sua beatificazione, con il suo lucido e spesso profetico magistero, come Papa del dialogo e come Papa dei laici". Altro grande motivo, per la presidente del Movimento dei focolari, "le domande che Papa Francesco continua a porre a tutta la Chiesa, come istituzione e come popolo di Dio. Sentiamo il dovere di lasciarci interrogare dalle sue parole e dalle sue scelte". Nell’Evangelii Gaudium, in particolare, il Papa "sprona e accompagna la Chiesa verso la massima dilatazione: ci fa penetrare in tutte le periferie, per le quali esistiamo, con il dovere di offrire – con il nostro essere e con il nostro operare – la luce che viene dalla certezza che Dio ci ama immensamente 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy