VEGLIA CEI SINODO: ANTONIO E ROBERTA, MATRIMONIO "COMPIMENTO DEL NOSTRO AMORE"

"Vediamo nella famiglia il compimento del vostro amore e per questo, con voi, questa sera vogliamo pregare per il prossimo Sinodo sulla famiglia". Si è conclusa con queste parole la prima delle tre testimonianze di coppia offerte in piazza san Pietro aspettando il Papa, che presiederà la preghiera per il Sinodo promossa dalla Cei alla vigilia dell’apertura di domani. A parlare sono Antonio Soreca e Roberta Quaranta, 31 e 25 anni, della diocesi di Benevento. "Siamo insieme da 4 anni, e da un po’ di tempo stiamo ponendo le basi per il nostro futuro insieme. Si tratta di piccoli passi, di un progettare prudente ma che dà ossigeno alla nostra vita di coppia perché ci orienta verso il compimento del nostro fidanzamento che per noi è il matrimonio sacramentale. Come ci ha insegnato Papa Francesco, io Antonio vorrei aiutare Roberta a diventare più donna e Roberta vorrebbe aiutare me a diventare più uomo". "Siamo per un amore che vive di piccole conferme quotidiane per porre le basi di un ‘sì’ che per noi non può che essere unico e indissolubile", gli ha fatto eco Roberta: "Il confronto con amici che hanno già fatto questa scelta o che si preparano a compierla prima di noi, ci fa crescere".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy