CARDINALE BAGNASCO: POVERTÀ E ONDA LUNGA CRISI. "LAVORO DA’ DIGNITÀ A OGNI PERSONA"

Quelli diffusi ieri dall’Istat sono "dati statistici che rilevano la situazione della povertà nel nostro Paese e devono essere presi molto sul serio". Così il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, a margine della cerimonia svoltasi oggi presso l’Auxilium di Genova. Parlando dell’indigenza in Italia, il cardinale ha affermato che è necessario "cercare delle risposte a livello occupazionale e lavorativo perché solo il lavoro e non l’assistenza, che pure è necessaria, da’ dignità a ogni persona". Tali dati, ha aggiunto il porporato, sono la testimonianza dell’"onda lunga della crisi economico-finanziaria che è molto più lunga di quanto tutti pensavano. Questo significa una povertà che si allarga, una povertà di singoli e di famiglie".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy