INCHINO PORTO EMPEDOCLE: DIOCESI AGRIGENTO, INFORMATI E IN ATTESA DI COMUNICAZIONI

"L’arcivescovo di Agrigento, mons. Francesco Montenegro, è stato opportunamente informato e resta in attesa di comunicazioni da parte delle competenti autorità al fine di valutare attentamente la situazione e prendere decisioni pastorali in merito". È quanto fa sapere l’Ufficio comunicazioni dell’arcidiocesi di Agrigento, "in riferimento ai fatti riportati dall’articolo ‘Il commissario che ferma l’inchino ai superboss nel paese di Montalbano’, comparso nell’edizione online odierna di Repubblica.it". Secondo la ricostruzione, la sera di domenica 7 settembre, a Porto Empedocle, durante la processione di San Calogero, i poliziotti della Scientifica travestiti da turisti hanno filmato l’omaggio davanti la casa dei boss Messina. La procura distrettuale antimafia di Palermo ha aperto un’inchiesta su quanto accaduto.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy