LEGGE 194: BELLETTI (FORUM), NELLA RELAZIONE MINISTERIALE NOVITÀ E TRUCCHETTI

"Dalla relazione emergono importanti novità ma anche vecchi trucchetti". È quanto afferma Francesco Belletti, presidente del Forum nazionale delle associazioni familiari, a proposito della relazione sull’applicazione della legge 194. Per Belletti, "la novità veramente importante riguarda l’obiezione di coscienza, da tempo sottoposta ad un tiro incrociato. Dalla relazione risulta in modo incontrovertibile che ‘non emergono criticità nei servizi di Ivg’. Anzi. Ogni ginecologo non obiettore, lungi dall’essere sottoposto a ritmi di lavoro intollerabili, come vorrebbe Zingaretti, pratica mediamente 1,4 aborti ogni settimana. L’attacco all’obiezione non ha dunque alcun fondamento organizzativo ma si conferma come squisitamente ideologico". Ci sono trucchetti, invece, sul numero degli aborti. Secondo la relazione, nel 2013 si sarebbero registrati 102.644 aborti rispetto ai 107.192 del 2012. "Peccato che i dati dell’anno scorso sono provvisori e gli altri definitivi e che tra i due tipi c’è sempre una differenza di qualche migliaio di Ivg. Diminuzione tutta da verificare, dunque. E tutto questo senza considerare il ricorso alle pillole del giorno dopo, sempre più massiccio e privo di riscontro", commenta Belletti, per il quale "più che di attacchi all’obiezione di coscienza, quindi, c’è bisogno oggi di potenziare i percorsi nascita". 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy