RIFORMA COSTITUZIONE: ROMA, DOMANI UN CONVEGNO ALL’ISTITUTO STURZO

Che fine ha fatto la riforma della Costituzione? Lo chiede l’Istituto Sturzo in un convegno che si svolgerà domani (ore 16), nella sede romana in via delle Coppelle 35 (ingresso libero). Il convegno sarà un confronto a tre, fra Governo, Parlamento e mondo accademico. "Dopo la tumultuosa approvazione avvenuta al Senato oltre due mesi fa, l’8 agosto scorso, all’insegna del diktat che senza riforme strutturali in tempi rapidi il Paese non cambia verso, le modifiche costituzionali riguardanti il nuovo Senato e il nuovo Titolo V sono passate all’esame della Camera", si legge in una nota. "A che punto è il loro iter? Quando se ne prevede la conclusione? Ci sarà una corsia preferenziale per abbreviare i tempi? Quali modifiche potrà subire il testo approvato a palazzo Madama? C’è concordia tra le forze politiche e all’interno di esse?". Questi i temi che faranno da sfondo al confronto. Per il Governo sarà presente il sottosegretario alle riforme Gianclaudio Bressa, per il Parlamento saranno i due relatori del disegno di legge, Francesco Paolo Sisto, di Forza Italia, presidente della Commissione affari costituzionali, e Emanuele Fiano, del Pd. Per il mondo accademico saranno presenti il presidente emerito della Corte costituzionale Ugo De Siervo e i professori Marco Olivetti e Giovanni Tarli Barbieri. I lavori saranno introdotti da Nicola Antonetti, nuovo presidente dell’Istituto. 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy