ADOZIONI: AIBI, NEL 2013 228 BAMBINI ADOTTATI. 1.500 COPPIE "FORMATE"” “” “

Il 2013 si è appena concluso e per Amici dei Bambini è tempo di bilanci. La crisi delle adozioni internazionali non ha guastato più di tanto un anno tutto sommato positivo. A cominciare dai conferimenti d’incarico, che costituiscono un significativo indice della voglia di adottare da parte delle coppie: nel 2013 i mandati sono stati 248, contro i 253 del 2012, per una leggerissima flessione del 3,6%. Due i mandati conferiti ad Aibi dall’estero, come nel 2012, a conferma della credibilità che l’ente gode anche al di fuori dei confini nazionali. Nel 2013 è cresciuto il numero delle coppie che hanno ottenuto l’autorizzazione a entrare in Italia per i propri figli: 183 contro le 168 del 2012, per un incremento di quasi il 9%. Freccia in su anche per quanto riguarda il numero di bambini che hanno ricevuto il permesso di entrare nel Paese: si è passati dai 211 minori adottati del 2012 ai 228 del 2013. Circa la provenienza dei minori, il Paese dominante è la Cina, con 59 bambini adottati; al secondo si mantiene la Repubblica Democratica del Congo, con 33 bambini. Sale dalla quarta alla terza posizione, infine, il Brasile: ben 27 bambini adottati. Significativa, nel 2013, la diminuzione complessiva dei tempi d’attesa per completare le procedure di adozione, che si è assestata sui 12,7 mesi, a fronte dei ben 17,6 del 2012. (segue)” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy