TERRA SANTA: MIANO (AC), "FORTE RESPONSABILITÀ"

"La visita ai Luoghi Santi, l’incontro con tante comunità cristiane e con i Pastori a cui sono affidate, ci hanno fatto sentire forte la responsabilità che ci assumiamo qui, con tutti voi, ad amare questa Terra Santa e le persone che la abitano, a pregare per la pace, a far conoscere la realtà e le tensioni che la percorrono, a rafforzare le relazioni e l’amicizia attraverso i pellegrinaggi, ma anche attraverso esperienze di volontariato, di condivisione a lungo termine con gli scambi e i gemellaggi tra le nostre Ac diocesane, le nostre Chiese locali e le parrocchie della Terra Santa". È un passaggio della lettera che Franco Miano, presidente nazionale dell’Azione Cattolica, ha indirizzato a tutta l’Associazione a conclusione del pellegrinaggio nazionale Ac in Terra Santa. Nel testo, Miano sottolinea la responsabilità che l’Ac è chiamata ad assumere, intensificando l’amicizia con i cristiani della Terra Santa, attraverso impegni concreti quali la colletta del Venerdì santo, la scelta personale del pellegrinaggio e la disponibilità associativa all’incontro, al gemellaggio. "Sono legami di vita buona – si legge nella lettera – che ci fanno crescere insieme, che ci fanno sperimentare la cattolicità, la tensione all’unità dei cristiani, la vocazione al dialogo che è nel cuore dei credenti. Invito tutti a pregare per la pace nel mondo, soprattutto in Siria e nel Medio Oriente.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy