DIOCESI: NOCERA-SARNO, GIORNATA MALATO 22 FEBBRAIO IN RICORDO DI ALFONSO RUSSO” “

"Il tempo e i luoghi della sofferenza sono terra di missione, da esplorare e abitare con tenerezza e amore. Quante cose impareremmo, alla scuola del malato, se avessimo l’umiltà di fermarci di più accanto ad essi e di relativizzare i nostri piccoli problemi che, chiusi in noi stessi, vengono ingigantiti". Così il vescovo di Nocera Inferiore-Sarno, monsignor Giuseppe Giudice, in un messaggio alla diocesi nel quale annuncia di aver istituito il 22 febbraio la Giornata diocesana del malato. Il presule ricorda nel messaggio "un uomo di Dio, che nella sua esistenza, si è consacrato al Signore, alla Madonna e ai sofferenti": Alfonso Russo, morto il 22 febbraio 2013. "Tanti sacerdoti della diocesi e tanti laici hanno potuto beneficiare, attingendo alla sua ricca spiritualità, della sua generosità e del suo costante impegno per il bene delle anime", afferma. Non volendo disperdere "la sua ricca testimonianza che rimane, non solo per i Piccoli discepoli della Croce e per la Pia Unione ammalati Cristo Salvezza (Puacs), ma come bene prezioso per tutta la Chiesa diocesana", monsignor Giudice ha disposto che "per la diocesi di Nocera Inferiore-Sarno la Giornata del malato, celebrata a livello mondiale l’11 febbraio, venga vissuta ogni anno il giorno 22 febbraio, festa della cattedra di Pietro e dies natalis di Alfonso Russo".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy