MAESTRI CATTOLICI: DESIDERI, "OCCORRE ALLEANZA TRA TUTTI I SOGGETTI"” “

"Non dobbiamo salvare la scuola come status quo ma, innovandola con l’aiuto di tutti, renderla all’altezza delle nuove generazioni". Così Giuseppe Desideri, presidente dell’Associazione italiana maestri cattolici (Aimc), è intervenuto questo pomeriggio tenendo il discorso conclusivo del XX congresso dell’associazione sul tema "Salviamo la scuola. L’impegno di tutti per il futuro del Paese". La scuola, ha proseguito, può "diventare motore di sviluppo: il futuro è nella conoscenza, il luogo della conoscenza è la scuola, che è anche il luogo dell’educazione. Occorre un’alleanza tra tutti i soggetti, è uno sforzo che vale la pena di fare". Il presidente Aimc ha poi sottolineato il "bisogno della scuola contemporanea di dare ai propri alunni valori forti" per "aiutarli al discernimento e nelle capacità di interpretare il futuro, che va molto più veloce del nostro pensiero". Ricca della "dimensione della fede, l’associazione avverte responsabilità di andare avanti, oltre e toccare l’altro", affinché la professione "esca dal torpore, dall’indifferenza e dal pessimismo". A seguire si è tenuta la cerimonia di consegna della borsa di studio "Valentina Favretti", insegnante e socia Aimc venuta a mancare nel 2012: beneficiaria della borsa, la studentessa Giulia Tonarelli. Domani gli oltre 300 partecipanti al congresso si ritroveranno in piazza San Pietro per l’Angelus.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy