EPIFANIA: PERUGIA, ALL’ARRIVO DEI MAGI ANCHE LA CHIESA ORTODOSSA ROMENA” “” “

A Perugia la sacra rappresentazione dell’arrivo dei Re Magi nella cattedrale di San Lorenzo, animata dall’unità pastorale delle parrocchie di Prepo-Ponte della Pietra-San Faustino, vedrà quest’anno la partecipazione della Chiesa ortodossa romena. È infatti da circa un decennio che nel pomeriggio del 6 gennaio, solennità dell’Epifania del Signore, nel centro storico di Perugia viene riproposta la sacra rappresentazione dell’arrivo dei Re Magi, promossa dall’Ufficio diocesano per la pastorale familiare e realizzata solitamente dalle comunità del Cammino neocatecumenale con il coinvolgimento di alcune parrocchie. "Giovani e adulti del Cammino neocatecumenale e del Rinnovamento nello Spirito Santo di quest’unità pastorale – spiegano gli organizzatori dell’evento – hanno lavorato insieme ai ragazzi del laboratorio teatrale C.I.E.L.O. dell’Oratorio "Giovanni Paolo II" per realizzare il nuovo copione e organizzare tre diversi gruppi di lavoro: i musicisti, che comporranno il corteo dei Magi con trombe, flauti e tamburi; gli adulti e bambini che per l’occasione accoglieranno i re d’Oriente cantando e vestendosi da pastori; gli attori che interpreteranno i vari personaggi della Rappresentazione". Il corteo dei Re Magi partirà da Piazza Italia alle ore 15, facendo due soste in Piazza della Repubblica e in Piazza IV Novembre per poi convergere nella cattedrale di San Lorenzo. Dopo aver incontrato il re Erode, i Magi porteranno i loro doni al Bambino. In San Lorenzo sarà allestito un presepe vivente.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy