ECUMENISMO: CARD. SCOLA A ISTANBUL, "UNITÀ CRISTIANI È SCAMBIO DI DONI" (2)

Il cardinale Scola e il patriarca Bartolomeo hanno quindi preso parte alla presentazione del libro "Papa XVI Benedikt, Aziz Pavlus", traduzione in turco di 20 catechesi che papa Ratzinger aveva dedicato a san Paolo nell’anno paolino 2008-2009. "La prima preoccupazione dell’ecumenismo non è politica, accordare le voci per farsi sentire meglio, ma teologica: la ricerca dell’unità tra i cristiani scaturisce dalla fede stessa", ha affermato Scola nel suo intervento. Il cammino di unificazione piena tra tutti i cristiani "è uno scambio di doni, non la ricerca di un’alleanza strategica", o un modo "per rivendicare meglio e con più forza alcuni diritti", ha spiegato il cardinale, ribadendo che proprio "questa sottolineatura toglie anche ogni ombra di sospetto che i non cristiani – nel nostro caso i nostri amici musulmani – potrebbero nutrire circa lo scopo della nostra attività". Domani Scola visiterà la Facoltà teologica sull’isola di Calchi; domenica 2 febbraio è prevista la partecipazione del cardinale alla divina liturgia della Presentazione al Tempio. 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy