BULGARIA: LA CHIESA DEDICA IL 2014 ALLA FAMIGLIA. MESSAGGIO DI MONS. PROYKOV

La Conferenza dei vescovi bulgari ha deciso di dedicare il 2014 alla famiglia in seguito al desiderio di Papa Francesco di indire un Sinodo straordinario su questo tema. "Oggi più che mai la famiglia è attaccata in diversi modi, cercando di ridurla a una semplice convivenza", scrive il presidente dei vescovi bulgari, mons. Hristo Proykov in un messaggio diffuso per l’occasione. Ricordando il piano divino e le caratteristiche della vocazione degli sposi e dei genitori, il vescovo ribadisce che "i figli non hanno bisogno di beni materiali, né di cariche e potere, ma di concetti che possono guidarli nella vita e contengano un valore per l’eternità". "In effetti – prosegue il presidente dei vescovi – i figli, con la loro innocenza sono i primi maestri in casa e i portatori di messaggi viventi negli anni che verranno". "La grande domanda per ogni famiglia", secondo il presule, "è quale messaggio per il futuro stiamo preparando nell’educare i figli". Mons. Proykov conclude affermando che "le sfide che incontra la famiglia oggi presentano delle novità complesse alle quali la Chiesa deve saper dare delle risposte adeguate" ed esorta i fedeli a pregare per Papa Francesco e per i vescovi perché "il Signore li sostenga in questo compito di grande responsabilità".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy