PAPA FRANCESCO: UDIENZA, PRESTO LE CATECHESI SUI "SETTE DONI" DELLO SPIRITO” “

"La Confermazione, come ogni Sacramento, non è opera degli uomini, ma di Dio", che "si prende cura della nostra vita in modo da plasmarci ad immagine del suo Figlio, per renderci capaci di amare come Lui". A ricordarlo è stato il Papa, soffermandosi sull’"azione dello Spirito Santo", che "pervade tutta la persona e tutta la vita", come traspare dai suoi sette doni. E proprio sui sette doni dello Spirito Santo il Papa ha instaurato un dialogo con i fedeli: "Non voglio dirvi se li ricordate, forse tutti li diranno", ha scherzato, "lo faccio io: sapienza, intelletto, consiglio, fortezza, scienza, pietà e timore di Dio". "A questi doni intendo dedicare le catechesi che seguiranno quelle sui sacramenti", ha annunciato il Papa direttamente ai circa 25mila fedeli che hanno gremito la piazza. "Quando accogliamo lo Spirito Santo nel nostro cuore e lo lasciamo agire, Cristo stesso si rende presente in noi e prende forma nella nostra vita", ha proseguito. "E questo è importante", ha ricordato: "Attraverso di noi, sarà Lui a pregare, a perdonare, a infondere speranza e consolazione, a servire i fratelli, a farsi vicino ai bisognosi e agli ultimi, a creare comunione, a seminare pace". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy