DIOCESI: NAPOLI, OGGI LA BEATIFICAZIONE DI MARIA CRISTINA DI SAVOIA

Questa mattina, alle ore 11, nella basilica di Santa Chiara, a Napoli, il cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione dei Santi, proclamerà beata la venerabile serva di Dio Maria Cristina di Savoia, regina del Regno delle Due Sicilie. La Messa sarà presieduta dal cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli. Nella basilica di S. Chiara, nella cappella di san Tommaso, si custodisce il sepolcro della nuova beata. Maria Cristina di Savoia giunse a Napoli il 30 novembre 1832, sposa di Ferdinando II di Borbone, come giovane sovrana destinata a scrivere una pagina di singolare santità nella sua nuova patria. Breve fu la sua permanenza a Napoli, gli ultimi tre anni della sua vita, sufficienti per essere acclamata dalla corte e dal popolo come la "Reginella santa". Dopo un lungo e documentato processo canonico, la Chiesa proclama beata questa giovane e nobile donna, a testimonianza che la "vita buona del Vangelo" è possibile in ogni ambiente sociale e che la universale chiamata alla santità è vocazione di ogni battezzato. Napoli, che l’accolse come un dono regale al suo arrivo, la riscopre oggi come dono di santità suscitato dallo Spirito. Morì nel palazzo reale di Napoli il 31 gennaio 1836, ripetendo le parole che erano diventate la sua ultima invocazione: "Credo in Dio, spero in Dio, amo Dio".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy