CARDINALE BAGNASCO: I MASS MEDIA DIANO "PIÙ VOCE" ALLA PARTE "SANA" DEL POPOLO

"I mezzi di comunicazione dovrebbero dare più voce alla foresta che cresce piuttosto che all’albero che cade. Tutti dobbiamo rendere onore al nostro popolo che, come una foresta, cresce ogni giorno silenziosamente". Ad affermarlo il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Cei, a margine della presentazione del nuovo sito dell’arcidiocesi di Genova (www.chiesadigenova.it) svoltasi oggi in occasione della celebrazione diocesana di san Francesco di Sales, patrono dei giornalisti e degli operatori della comunicazione. "La stragrande maggioranza del nostro popolo è sana e ha un grande senso della famiglia e del dovere", ha detto ancora il porporato. Per questo, ha aggiunto, "bisogna dar voce alla nostra gente che con tanta umiltà vive la vita quotidiana di lavoro, famiglia, vicinato con tanta dedizione, sacrificio e entusiasmo perché, altrimenti, sembra che tutto il Paese sia allo sfascio, allo sbando e non ci siano valori mentre non è assolutamente così". "Sono sempre più convinto – ha concluso il porporato – che la stragrande maggioranza del nostro popolo sia sana e abbia un grande senso della famiglia e del dovere e una grande voglia di camminare a testa alta. Oggi poi, proprio perché ci sono maggiori difficoltà la gente è ancora più meritevole, perché si dà da fare in mezzo a tante difficoltà, vecchie e nuove".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy