DOMENICA SENZA LAVORO: SUNDAY ALLIANCE, INCONTRO EUROPEO A BRUXELLES (2)

La Sunday Alliance ricorda il contesto di crisi e di instabilità politica entro il quale si svolge l’evento: "L’Europa sta affrontando numerose sfide quali il cambiamento demografico, la disoccupazione soprattutto tra i giovani, la povertà e l’esclusione sociale. Austerità, liberalizzazioni e flessibilità sono molto spesso visti come soluzioni-chiave per uscire dalla crisi. La protezione sociale e i diritti sociali sembrano essere messi da parte". "Occupazione, creazione di posti di lavoro e competitività sono i principali requisiti per superare la crisi", hanno ribadito in mattinata gli organizzatori. Ma "la competitività ha bisogno d’innovazione, l’innovazione ha bisogno di creatività, la creatività ha bisogno di ricrearsi". Da qui la richiesta di "proteggere" la domenica come tempo per sé, per il riposo, per le relazioni personali e familiari, per rigenerare forze e idee. "Crediamo che oggi – insiste la Sunday Alliance – la legislazione e le prassi in atto a livello comunitario e degli Stati membri devono essere più protettivi della salute, della sicurezza, della dignità di tutti e dovrebbero più attentamente favorire l’equilibrio tra vita familiare e privata e lavoro". 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy