UE-BALCANI: MONS. HOCEVAR (BELGRADO), "LA SERBIA HA BISOGNO DELL’EUROPA"

"La Serbia ha bisogno dell’Europa ma anche l’Europa ha bisogno dell’apporto umano, culturale ed economico che Belgrado può dare". È il commento dell’arcivescovo di Belgrado, mons. Stanislav Hocevar, rilasciato al Sir alla vigilia dell’inizio ufficiale dei negoziati (21 gennaio) per la futura adesione europea del Paese balcanico. Secondo il vescovo, Belgrado potrà condividere "l’esperienza di convivenza e dialogo tra persone di religioni ed etnie diverse e l’incontro delle visioni dell’Europa occidentale e orientale che è avvenuto proprio in Serbia". "Per coprire tutto il territorio europeo anche dal punto di vista geostrategico – sostiene mons. Hocevar – l’Unione europea ha bisogno di avere un partner affidabile in questa regione che un giorno speriamo sarà accolto come membro a pieno titolo". A suo avviso, "una mancata integrazione della Serbia nell’Ue sarebbe un danno non solo per il Paese balcanico ma anche per l’intera regione". E aggiunge: "Speriamo di continuare ad avere una società stabile senza grandi ripercussioni, che insieme con gli altri Paesi dell’Ue lavori per la pace". 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy