GIORNO MEMORIA: "IL MELOGRANO", DOMENICA A FORMELLO PER NON DIMENTICARE

Per non dimenticare. L’associazione "Il Melograno" organizza a Formello un’iniziativa per commemorare il Giorno della memoria. Al centro dell’evento 2014, che si tiene domenica 26 gennaio e ha il patrocinio dell’Unione delle comunità ebraiche italiane, il ricordo della deportazione degli ebrei romani (a partire dal libro "Portico d’Ottavia 13" di Anna Foa) e la deportazione di circa 2.000 carabinieri catturati a Roma il 7 ottobre 1943 per impedire loro d’intervenire in difesa degli ebrei. Arricchirà l’evento un "reading" di Massimo Cinque che leggerà i brani più significativi del libro e una mostra fotografica di Emanuela Gizzi: un percorso visivo attraverso alcuni luoghi che hanno conosciuto l’orrore della deportazione, da Portico d’Ottavia a Berlino, al campo di sterminio di Dachau. Interverranno: Anna Foa, storica, editorialista de "L’Osservatore Romano", Massimo Cinque, autore televisivo Rai 1, Giovanna Micaglio Benamozegh, del Circolo dei lettori dell’associazione "Il Melograno", il colonnello Giancarlo Pintore, capo dell’Ufficio storico dell’Arma dei carabinieri. Coordina: Fabio Perugia, portavoce della Comunità ebraica di Roma. Ogni anno "Il Melograno" si adopera per commemorare i fatti della Shoah. 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy