FRANCIA: IN MIGLIAIA IERI POMERIGGIO A PARIGI ALLA "MARCIA PER LA VITA"

La Francia di nuovo in piazza. Questa volta per difendere la vita e far sentire la voce dell’associazionismo pro-life. Proprio oggi in Assemblea Nazionale si comincerà a prendere in esame un progetto di legge su "l’uguaglianza tra uomini e donne" che prevede al suo interno modifiche importanti all’attuale normativa sull’interruzione di gravidanza in vigore in Francia dal 1975. Migliaia di persone hanno sfilato ieri pomeriggio per le strade di Parigi (clicca qui). Hanno indossato i colori della bandiera spagnola – rosso e giallo – per rendere omaggio al governo Rajoy che ha reso più restrittivo il progetto di legge sull’aborto varato nel 2010 dal precedente governo Zapatero. I manifestanti erano 40 mila secondo gli organizzatori della "Marche pour la vie" giunta quest’anno alla nona edizione. Come sempre per la polizia erano molto di meno e cioè 16 mila. Al corteo erano presenti anche alcuni vescovi come l’arcivescovo di Avignone Jean-Pierre Cattenoz e monsignor Marc Aillet, vescovo di Bayonne. Quest’anno la Marcia per la Vita ha ricevuto il plauso di papa Francesco che ha inviato la sua benedizione apostolica sui manifestanti attraverso un messaggio al nunzio apostolico di Francia. In un comunicato diffuso al termine della Marche, le associazioni chiedono "la presa di coscienza da parte dei poteri pubblici della realtà del dramma dell’aborto e la messa in opera di una vera politica di aiuto alle donne incinta in difficoltà che desiderano proseguire la gravidanza". 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy