GIORNATA MIGRANTE E RIFUGIATO: VESCOVI SPAGNOLI, "PER UN MONDO MIGLIORE"

Una vasta campagna di sensibilizzazione nazionale ispirata dalle parole e dai gesti di Papa Francesco verso gli immigrati e i rifugiati. La Conferenza episcopale spagnola (Cee) ha deciso di celebrare così il centenario della prima Giornata mondiale dei migranti lanciata esattamente un secolo fa da Benedetto XV, e che quest’anno è intitolata "Migranti e rifugiati: verso un mondo migliore" e si celebra domani. "Ha100do un mondo mejor", ("Per un mondo migliore") è lo slogan della campagna, formato da un gioco di parole e cifre con il gerundio del verbo spagnolo "hacer" – fare – e la cifra "cien" – cento. "Papa Francesco va avanti e stimola il nostro impegno, non solo con le sue parole, ma anche con la sua testimonianza di vita", scrivono i vescovi spagnoli nel messaggio per l’occasione, ricordando che una delle sue prime visite fuori Roma è stata l’isola di Lampedusa, "l’immagine più emblematica della continua tragedia di tanti immigrati che lasciano la loro vita nel mare o per strada". I presuli, per vincere "la globalizzazione dell’indifferenza", propongono diversi suggerimenti per "applicare" il messaggio di Papa Francesco alle sfide dell’immigrazione in Spagna, sottolineando come essa sia anche una nuova occasione per evangelizzare e ricordando altresì come in questi cento anni la Chiesa sia sempre stata accanto ai migranti. (segue) ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy