DIOCESI: PRATO, ANCORA UNA CHIESA DANNEGGIATA DA UNO SCONOSCIUTO” “

Un nuovo episodio di vandalismo nella diocesi di Prato. Stamattina un uomo non identificato è entrato nella chiesa di San Francesco, nel centro storico della città, e ha colpito violentemente una delle acquasantiere staccandola dalla base e facendola cadere a terra. Solo la presenza di un’anima di ferro, introdotta alcuni anni fa, ha impedito che l’oggetto sacro fosse severamente danneggiato. Lo rende noto la diocesi. Di recente le chiese della diocesi sono state oggetto in diverse occasioni delle "sgradite attenzioni" di vandali, al punto di far ritenere al vescovo, monsignor Franco Agostinelli, che non si tratti di un fenomeno episodico. "Ormai è chiaro – spiega mons. Agostinelli – che non si tratta di un gesto isolato, purtroppo sono fatti che si ripetono e questo ci amareggia profondamente. Speriamo che il responsabile venga trovato al più presto affinché episodi del genere non accadano più". Il pericolo è che il diffondersi di simili pratiche possa costringere la diocesi a chiudere le porte degli edifici religiosi. "Le chiese – prosegue il vescovo – devono essere aperte, i fedeli hanno il diritto di poter entrare per la preghiera, la riflessione e il conforto. Non vorremmo essere messi in condizione di fare altre scelte".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy