SPAGNA: MALAGA, STASERA UNA MESSA PER IL GIORNALISTA ESPINOSA RAPITO IN SIRIA” “

Stasera, alle ore 19, nella parrocchia di Nuestra Señora de las Angustias de El Palo, a Malaga, in Spagna, si celebra una Messa per il giornalista Javier Espinosa, rapito in Siria da quattro mesi da un’organizzazione estremista legata ad Al Qaeda. Espinosa, 48 anni, è stato catturato insieme al fotografo catalano Ricardo García Vilanova, lo scorso 16 settembre al posto di blocco di Tal Abyad, vicino alla frontiera turca, quando cercava di abbandonare la Siria, dopo due settimane nelle quali aveva fatto reportage sulle conseguenze della guerra. Dopo il sequestro, la zia materna di Javier, Berta Robles, ha già fatto celebrare due Messe per il nipote e questa di stasera è la terza. Berta spiega che la famiglia trae conforto dalla preghiera in questi duri mesi d’incertezza: "Mia sorella e mio cognato – racconta – si sono aggrappati alla fede: anche ora, basano tutto sulla preghiera e nel chiedere al Signore il ritorno di Javier". La vigilia di Natale "l’hanno trascorsa recitando il rosario accanto a una foto del figlio". Berta ricorda che suo nipote ha una grande esperienza come inviato di guerra e sottolinea il suo fermo impegno sociale a favore delle vittime dei conflitti armati. Javier, attualmente, vive a Beirut con la moglie Mónica e i suoi due figli. ” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy