OLANDA: CRISTIANI ED EBREI SI CONFRONTANO SUL TEMA "USCIRE DALLA CRISI" ” “

Anche l’Olanda celebra domani, 17 gennaio, la giornata per l’ebraismo, su iniziativa della Conferenza episcopale olandese. "L’obiettivo di questa giornata", spiega una nota della conferenza episcopale, "è di avvicinare coloro che sono nella Chiesa alle radici ebraiche del cristianesimo, incontrando l’ebraismo di oggi". "La giornata non ha scopi politici", spiegano ancora i vescovi, che aggiungono: "La Giornata dell’ebraismo non è solo una celebrazione simbolica o commemorativa, ma ha un carattere attivo e sostanziale". Ogni anno viene infatti scelto un tema di attualità, che per il 2014 è "Uscire dalla crisi", in modo che "attraverso la conoscenza di entrambe le tradizioni, i partecipanti sviluppino nuove conoscenze sull’argomento". In programma sono numerose iniziative non solo il 17 gennaio, in tutte le principali città olandesi. Un momento fortemente simbolico verrà vissuto a Tilburg, dove due pietre con i nomi di Bobby e Tineke Muscle Bendien saranno inserite nel marciapiede vicino alla casa dove abitava questa coppia di ebrei catturati e uccisi durante la seconda guerra mondiale. Sono oltre 23mila le "Stolpersteine" (pietre d’inciampo), mattonelle quadrate di 10 centimetri di lato che in Germania, Polonia, Austria, Repubblica ceca e Ungheria ricordano ebrei uccisi.

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy