LAVORO FORZATO: COATNET, 37 ORGANIZZAZIONI CRISTIANE A MADRID PER LOTTARE CONTRO” “

La rete di 37 organizzazioni cristiane di Europa, Asia, Medio Oriente, Nord America ed Africa "Coatnet" che lotta contro il traffico di esseri umani a scopo di sfruttamento lavorativo e servitù domestica, si incontrerà la prossima settimana a Madrid. Anche Caritas internationalis e molte Caritas nazionali aderiscono a Coatnet. "Il lavoro forzato e il traffico di esseri umani sono legati molto strettamente e sono radicati nell’ingiustizia sociale – dice Najla Chahda, direttrice del Centro per migranti di Caritas Libano -. Le persone che lavorano negli impieghi più sporchi e pericolosi fanno parte dei segmenti più vulnerabili della popolazione e spesso sono migranti". L’Organizzazione internazionale per il lavoro (Oil) stima almeno 21 milioni di persone che nel mondo sono vittima del lavoro forzato. I settori più a rischio sono i lavori domestici, l’agricoltura, le costruzioni, la manifattura e l’intrattenimento. L’incontro di Madrid discuterà di temi come l’accompagnamento legale delle vittime di lavoro domestico e degli strumenti per combattere lo sfruttamento. Papa Francesco si è pronunciato spesso contro lo sfruttamento legato al "lavoro schiavo".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy