DIOCESI: CREMONA, RINNOVO CONVENZIONE MICRO-CREDITO TRA BANCA E FOND. SAN FACIO

Con l’inizio del 2014 è stata rinnovata, per il quinto anno consecutivo, la convenzione tra Banca Cremonese e Fondazione San Facio per sostenere, attraverso il micro-credito, famiglie e persone in difficoltà a causa della crisi economica. Ne dà notizia un comunicato dell’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali, in cui si ricorda che grazie al fondo di 150mila euro costituito in parti uguali da Banca Cremonese e Fondazione San Facio, la Caritas diocesana continua a garantire piccoli prestiti (mai superiori ai 3.000 euro, salvo rare eccezioni) gestiti attraverso il Centro di Ascolto di via Stenico. Dal 2009 sono stati erogati complessivamente 345mila euro, con un rientro di 175mila euro che ha permesso di continuare l’azione di aiuto. "Tra le centinaia di richieste che giungono in Caritas – spiega il direttore, don Antonio Pezzetti – per una decina di casi è stato possibile fornire una liquidità immediata con finalità di restituzione. Una boccata di ossigeno che ha permesso di superare difficoltà temporanea molto pesanti. In certi casi il prestito è servito a non perdere, o a poter iniziare, un lavoro, fonte di sostegno per l’intera famiglia". Nel 2013 sono stati erogati 32 prestiti a cittadini italiani e stranieri, per un totale di euro 53.500, di cui 15.500 già rientrati. 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy