IMMIGRAZIONE: ASSOCIAZIONI, "GOVERNO DIA NOTIZIE SU SCOMPARSI CANALE SICILIA"” “

Sono tanti i migranti scomparsi nel canale di Sicilia nel tentativo di arrivare in Italia via mare. Un appello al governo italiano per dare risposte alle famiglie che non hanno più notizie dei propri parenti o amici sarà lanciato il 16 gennaio a Roma, durante una conferenza stampa che si svolgerà alla Sala stampa della Camera dei Deputati (via della Missione 4, ore 13) per iniziativa del Cnca (Coordinamento nazionale comunità di accoglienza), di Caritas italiana, dell’associazione "Un ponte per" e del sindacato Cgil. Interverrà, tra gli altri, Messaoud Romdhani, del Forum tunisino per i diritti economici e sociali. Molti migranti potrebbero essere annegati nel Canale di Sicilia, altri respinti verso la Libia, internati in un centro di identificazione ed espulsione o sfuggiti in qualche modo ai controlli e alla morte. "Famiglie e associazioni tunisine – ricordano i promotori – chiedono da tempo al governo italiano di aprire un canale stabile di comunicazione attraverso cui trasmettere le informazioni in proprio possesso sulla loro sorte. Ma il governo italiano, finora, non ha mai nemmeno risposto a questa legittima richiesta". Le organizzazioni italiane che promuovono la conferenza stampa intendono sollecitare, ancora una volta, il governo affinché "finalmente si attivi per promuovere con il governo e la società civile tunisina questo scambio strutturato e continuo di informazioni".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy