DOMENICHE SENZA LAVORO: BRUXELLES, "LA CREATIVITÀ HA BISOGNO DI RICREARSI"

(Sir Europa – Bruxelles) – La "Seconda conferenza europea sulla tutela della domenica libera dal lavoro e per un lavoro decente" si terrà a Bruxelles il 21 gennaio prossimo. L’invito arriva dalla Commissione degli episcopati della Comunità europea (Comece) che sostiene fin dalla sua nascita l’Alleanza europea per la domenica (European Sunday Alliance), la rete di associazioni nazionali e internazionali, chiese, società civile e sindacati che lavora "per suscitare consapevolezza del valore unico di un tempo libero sincronizzato nelle nostre società europee". Tre le sessioni: lavoro decente e domeniche libere in tempo di crisi; conciliare famiglia, vita privata e lavoro: verso una vita felice e sana; come le domeniche libere facilitano la partecipazione dei cittadini e l’impegno volontario. "Occupazione, creazione di posti di lavoro e competitività sono i principali requisiti per superare la crisi", spiegano gli organizzatori. "La competitività ha bisogno d’innovazione, l’innovazione ha bisogno di creatività, la creatività ha bisogno di ricrearsi". Tra le voci in programma, László Andor, commissario europeo per l’occupazione e gli affari sociali, europarlamentari (Evelyn Regner, Thomas Mann, Silvia Costa) e rappresentanti di organismi internazionali (Uniapac, lavoratori cristiani, Fafce). Iscrizioni su: europeansundayalliance.eu. 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy