NUOVI CARDINALI: ARCIVESCOVO NICHOLS, "PROFONDAMENTE COMMOSSO"

"Profondamente commosso". Con questo stato d’animo l’arcivescovo di Westminster mons. Vincent Nichols ha accolto ieri la notizia della nomina a cardinale. "Oggi – ha dichiarato – sono profondamente commosso per l’onore conferito alla Chiesa cattolica in Inghilterra e Galles e alla Diocesi di Westminster con la mia nomina a cardinale da parte di Sua Santità Papa Francesco. La Chiesa cattolica nei nostri Paesi ha sempre avuto una fedeltà profonda e amorevole al Santo Padre, il Successore di San Pietro. Questa nomina mi permette, a nome di tutti, di servire il Papa in modo diretto e prolungato. Personalmente, questo è un momento di umiltà in cui mi viene chiesto di prendere un posto in questo servizio della Santa Sede, in linea con gli amati cardinali arcivescovi di Westminster. Cerco la benedizione di Dio Onnipotente per queste nuove responsabilità e chiedo le preghiere di tutte le persone di fede perché io possa svolgere questo servizio con energia e devozione". Nichols era stato votato all’unanimità il 30 aprile 2009 presidente della Conferenza episcopale di Inghilterra e Galles. Sarà l’11° arcivescovo di Westminster ad essere nominato cardinale. Il suo predecessore, cardinal Cormac Murphy-O’Connor, ha espresso così la sua gioia: "Molte persone in questo paese non vedevano l’ora che arrivasse questo giorno. È un onore, non solo per l’arcivescovo Nichols ma per tutti i cattolici in Inghilterra e Galles". (segue) 

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy