DIALOGO: GIORNATA EBREI-CATTOLICI DEDICATA AL COMANDAMENTO "NON RUBARE"” “

"Dio allora pronunciò tutte queste parole: Non ruberai" (Esodo 20, 1.15). All’Ottava Parola del Decalogo è dedicata la XVIII Giornata per l’approfondimento del dialogo tra cattolici ed ebrei (clicca qui). Istituita in Italia nel 1989, la Giornata del 2014 sarebbe venuta a cadere venerdì 17 gennaio, alla vigilia della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, cioè nel giorno in cui, nel pomeriggio/sera, gli ebrei avrebbero accolto il sabato. Questo avrebbe pregiudicato la loro partecipazione alle eventuali iniziative comuni organizzate per la Giornata. Pertanto – di comune accordo con le autorità religiose del mondo ebraico italiano – la data è stata spostata a giovedì 16 gennaio. A presentare il tema della Giornata sono il vescovo mons. Mansueto Bianchi, presidente della Commissione episcopale per l’ecumenismo e il dialogo, e il rabbino Elia Enrico Richetti, presidente dell’Assemblea dei rabbini d’Italia. La Giornata è sempre un momento di bilancio sullo stato dei rapporti e in un messaggio congiunto, il vescovo e il rabbino scrivono: "La stima, l’amicizia, il dialogo e la collaborazione fraterna tra cristiani ed ebrei continuano a crescere, a cinquant’anni dal Concilio Vaticano II che, con la Dichiarazione conciliare Nostra Aetate, ha aperto la via a nuove positive relazioni fra Chiesa e Popolo ebraico". (segue)

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy