PAPA FRANCESCO: ANGELUS, "BUONGIORNO E BUON ANNO"

"Buongiorno e buon anno. All’inizio del nuovo anno rivolgo a tutti voi gli auguri più cordiali di pace e di ogni bene". Lo ha detto, stamattina, Papa Francesco, in occasione della recita dell’Angelus con i fedeli giunti a piazza San Pietro. "Il mio augurio – ha aggiunto – è quello della Chiesa, è quello cristiano! Non è legato al senso un po’ magico e un po’ fatalistico di un nuovo ciclo che inizia. Noi sappiamo che la storia ha un centro: Gesù Cristo, incarnato, morto e risorto; ha un fine: il Regno di Dio, Regno di pace, di giustizia, di libertà nell’amore; e ha una forza che la muove verso quel fine: lo Spirito Santo". Questo Spirito è "la potenza d’amore che ha fecondato il grembo della Vergine Maria; ed è lo stesso che anima i progetti e le opere di tutti i costruttori di pace. Due strade che si incrociano oggi, festa di Maria Santissima Madre di Dio e Giornata mondiale della pace". Otto giorni fa è risuonato l’annuncio angelico: "Gloria a Dio e pace agli uomini". "Oggi – ha osservato il Pontefice – lo accogliamo nuovamente dalla Madre di Gesù, che ‘custodiva tutte queste cose, meditandole nel suo cuore’, per farne il nostro impegno nel corso dell’anno che si apre".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy