PAPA A CENTRO ASTALLI: PEREGO (MIGRANTES), "UN IMPEGNO PER LA GIUSTIZIA SOCIALE"

Dopo Lampedusa anche la visita privata di Papa Francesco al Centro Astalli dei Gesuiti di Roma "rinnova la testimonianza di un’attenzione particolare del Santo Padre a un mondo di poveri, quali sono i rifugiati e richiedenti asilo oggi". Lo afferma monsignor Giancarlo Perego, direttore generale della Fondazione Migrantes, parlando dell’incontro, previsto nel pomeriggio del 10 settembre, di Papa Francesco con i rifugiati ospiti a Roma del Centro Astalli. "È un incontro in famiglia, con i confratelli gesuiti, per confermare un impegno per la giustizia sociale", aggiunge mons. Perego: la visita "accompagna anche la preghiera che il Papa ha chiesto a tutti i fedeli cattolici per la pace in Siria e nel Medio Oriente nella giornata del 7 settembre". "Lampedusa e Roma: periferia e centro si ritrovano uniti – conclude – nell’indicare a tutti, singoli cittadini, politici e comunità, un progetto e un percorso nuovo per i richiedenti asilo e rifugiati".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy