GIORNALISMO: RICCIONE, AL VIA LA 19ª EDIZIONE DEL PREMIO "ILARIA ALPI"” “

Libertà d’informazione, mafie, bambini e guerra, crisi di rappresentanza della politica: sono questi i temi principali della 19ª edizione del Premio "Ilaria Alpi", che si apre oggi a Riccione (Rimini) e proseguirà fino a domenica. Uno dei più importanti momenti di riflessione e dibattito sul giornalismo d’inchiesta televisivo ma anche – come spiega la presidente dell’Associazione Ilaria Alpi, Mariangela Gritta Grainer – "un riflettore sempre acceso" sul mistero che, quasi a vent’anni di distanza, continua ad avvolgere il duplice omicidio dell’inviata Rai e del suo telecineoperatore Miran Hrovatin, uccisi il 20 marzo 1994 a Mogadiscio. "Un’esecuzione preordinata e ben organizzata – prosegue Grainer – perché lei tacesse per sempre e non potesse raccontare di traffici illeciti di ogni tipo, affari sporchi, poteri criminali come la mafia, la camorra e l’ndrangheta". Temi cari anche all’evento riccionese come dimostra il programma dell’edizione 2013. Domani alle 18 sarà presentato in anteprima il Dizionario enciclopedico delle mafie (Castelvecchi Editore) mentre venerdì sarà dato ampio spazio alle infiltrazioni criminali nell’economia attraverso l’usura e il riciclaggio, nel workshop "Stop Blanqueo" curato dal giornalista Alberto Nerazzini. (segue)” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy