SOVVENIRE: MONS. NEGRO, LA COMUNITÀ UMANA "HA BISOGNO DELLA CONDIVISIONE"” “

Nella nostra società "è venuto meno non solo il discorso della condivisione dei beni, ma addirittura il significato simbolico dei beni da condividere. L’economia, che ha messo le mani su tutto, ha trasformato i beni in merci". In tal modo, "si è immiserito il legame comunitario, ridotto a mera trama di interessi e confinato entro forme di vita esclusivamente contrattuali". Lo ha ricordato oggi pomeriggio monsignor Donato Negro, arcivescovo di Otranto e presidente del Comitato per la promozione del sostegno economico alla Chiesa, aprendo i lavori del Campus per seminaristi "ComuniDare", in corso a Sacrofano fino al 6 settembre. Per l’arcivescovo, "il modello economico dominante ha bisogno di essere radicalmente rivisto: non pochi problemi del nostro tempo potrebbero effettivamente trovare una soluzione se le energie disponibili fossero indirizzate verso la condivisione di quel che abbiamo e non sugli utili di quel che solo alcuni possono ottenere". Insomma la condivisione apre "nuove prospettive sulle questioni alle quali ogni generazione deve rispondere sotto la propria e immediata responsabilità". Pertanto, una rinnovata attenzione a questa problematica ci aiuta non poco a capire che "gli averi non sono realtà di nessuno e che, perciò, non possono essere né banalizzate da mentalità spiritualiste né assolutizzate in chiave prettamente materialistica". (segue)” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy