SIRIA: GEORGIEVA (UE), RIFUGIATI, SITUAZIONE A RISCHIO NEI PAESI VICINI” “” “

(Sir Europa – Bruxelles) – "Oggi è stato confermato che il numero di rifugiati che sono fuggiti dalla guerra in Siria nei paesi limitrofi ha raggiunto il traguardo spaventoso di due milioni. Più della metà di tutti i rifugiati sono bambini": è quanto conferma Kristalina Georgieva, commissario europeo per la cooperazione internazionale. La cifra è raddoppiata in questi ultimi sei mesi, secondo l’Esecutivo. La situazione è pesante anche per Turchia, Giordania, Libano e Iraq, i Paesi limitrofi, che "stanno affrontando molte sfide alla propria stabilità a seguito dell’esodo dalla Siria" e sperimentano un aumento della pressione nei settori dell’istruzione, la salute e la sicurezza. La Commissaria sottolinea come di fronte alla violenza che "diventa sempre più feroce, brutale e disumana, la marea di profughi sia destinata a continuare a crescere. E sempre più la popolazione civile è presa di mira". Per questo, con la speranza che il combattimento cessi "attraverso una soluzione politica" che la commissaria paventa "più lontana che mai dalla nostra portata", ripete "l’appello a tutte le parti di rispettare il diritto internazionale umanitario e di proteggere i civili e coloro che li aiutano a sopravvivere". Si contano – ricorda – venti volontari della Mezzaluna Rossa siriana e araba e undici membri del personale Onu uccisi esercitando le loro funzioni umanitarie, mentre le ambulanze e i veicoli delle Nazioni Unite sono ripetutamente sotto attacco.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy