GERMANIA: MONS. ZOLLITSCH (DBK) SU ELEZIONI, ESERCIZIO DI RESPONSABILITÀ (2)” “

Per il presidente della conferenza episcopale tedesca la Chiesa deve ricordare il suo compito principale: "l’annuncio della fede in Gesù Cristo, la testimonianza vissuta dell’annuncio del Vangelo. Essere cristiani significa impegnarsi per la vita e per la convivenza in base alla fede in Dio". Pertanto, per mons. Zollitsch "nonostante le differenze di obiettivi e di funzione della politica e della Chiesa, da questo punto di vista ritengo vi siano sfide comuni". L’arcivescovo ha aggiunto: "Quando Papa Francesco ci incoraggia a lavorare per un mondo più equo e solidale, ciò vale in particolare per quanto concerne l’equità dei salari e delle condizioni di lavoro. Non possiamo restare indifferenti davanti al fatto che in confronto ad altri Paesi dell’Ue occidentale, il numero di occupati in Germania è composto sempre più da persone a basso reddito". Zollitsch ha sottolineato quindi il ruolo delle famiglie. "Si trascura sempre più di mettere al centro dell’attenzione le famiglie e le loro necessità e di dar loro il riconoscimento sociale e il sostegno che esse necessitano". In considerazione della crisi, mons. Zollitsch ha sottolineato che "essa ha nuovamente mostrato quanto sia importante orientare le decisioni politiche, economiche e sociali non solo ad obiettivi a breve termine. La politica buona deve essere elaborata guardando al lungo periodo e deve seguire principi che diano un orientamento anche in tempi difficili".” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy