CAMPAGNA "UNO DI NOI": VICINO IL MILIONE DI FIRME. IL 22 SETTEMBRE "CLIC DAY" (2)” “” “

Un incoraggiamento a proseguire su questa strada è venuto da monsignor Mariano Crociata, segretario generale della Cei, che ha esortato a far leva sul "sentimento profondo" della nostra gente, "in forme che devono coinvolgere il più possibile le persone, non solo le istituzioni". "La questione della vita non è così innocua, è un po’ scomoda", ha fatto notare Maria Grazia Colombo, coordinatrice del Comitato: per questo i risultati raggiunti dalla Campagna di sensibilizzazione "sono importanti e vanno valorizzati". L’Italia, in particolare, può svolgere il ruolo decisivo di "incrementare la collaborazione tra associazioni e movimenti fuori dal nostro Paese, dove la solitudine può essere un ostacolo difficile da aggirare". Sono dieci i Paesi che hanno raggiunto il minimo di firme essenziale per far passare la petizione di "One of us" al vaglio della Commissione: al primo posto c’è sempre l’Italia, con 342.078 firme, seguita da Polonia, Francia, Spagna, Romania, Ungheria, Austria, Olanda, Slovacchia e Lituania. Molti altri Paesi, tuttavia, hanno collezionato più del 50% delle firme necessarie per la soglia minima: a cominciare dalla Germania, che con 66.377 firme ha totalizzato l’89,40%.” “

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy