AMERICA LATINA: MONS. AGUIAR (CELAM), "CHIESA RINNOVATA" È "SFIDA URGENTE"” “” “

"Una Chiesa rinnovata interiormente che sia in grado di dialogare con le attuali generazioni nel contesto globale". Questa la sfida "più urgente" che papa Francesco ha lasciato ai vescovi latino-americani. È monsignor Carlos Aguiar Retes, arcivescovo di Tlalnepantla e presidente del Celam, a sottolinearlo in un’intervista al Sir (clicca qui) ad un mese dall’incontro di Papa Francesco a Rio de Janeiro con il Comitato di coordinamento del Celam, il Consiglio episcopale Latinoamericano che raggruppa le 22 Conferenze episcopali della regione. Il Papa ha posto ai vescovi una serie di domande sul lavoro della Chiesa nel dialogo con il mondo. "Ritengo – commenta l’arcivescovo Aguiar – che le domande siano orientate a rivedere il nostro processo di rinnovamento pastorale, una specie di esame di coscienza pastorale". In sintonia con papa Francesco, al cuore dell’episcopato latino americano ci sono le periferie: "La drammatica situazione dei bambini e dei giovani che dalle scuole stesse sono indotti al consumo di droga, dei migranti che sono trattati come delinquenti, in particolare la tratta delle ragazze schiavizzate per la prostituzione, così come il sequestro dei bambini per togliergli gli organi e farne commercio sul mercato nero internazionale", dice mons. Aguiar che conclude: ""Lo Spirito Santo ha donato alla Chiesa la persona di Papa Francesco. ora spetta a noi accompagnarlo nel suo ministero petrino con una Chiesa in comunione, viva e partecipativa".

© Riproduzione Riservata

Quotidiano

Quotidiano - Italiano

Archivio

Informativa sulla Privacy